domenica 8 aprile 2018

A Palermo un museo abitabile

C'è un appartamento  al  piano nobile di un edificio della Palermo vecchia (Palazzo Torre Pirajino) che è  anche un museo: il museo della maiolica, gestito dall'Associazione Culturale Stanze al Genio e visitabile tutto l'anno su appuntamento.
Non voglio parlarvi delle meraviglie che potrete scoprire visitando il museo, ma mostrarvi la casa in sè, restaurata molto bene, eliminando tutte le aggiunte, le pareti divisorie realizzate nel tempo dai precedenti proprietari, e riportando alla luce gli elementi fondamentali che la caratterizzano.
In particolare mi ha affascinato il modo in cui l'arredamento tra il vintage, il modernariato ed il design contemporaneo si integra efficacemente con le collezioni esposte, rendendolo un museo "abitabile".
Sicuramente una visita da non perdere per chi si trova a Palermo che quest'anno, ve lo ricordo, è la capitale italiana della cultura.

A habitable museum in Palermo
There is a flat on the main floor of an old Palermo building (Palazzo Torre Pirajino) which is also a museum: the majolica museum, run by the Stanze al Genio Cultural Association and open all year round by appointment.
I do not want to talk about the wonders that you can discover by visiting the museum, but show you the house itself, restored very well, eliminating all additions, partitions made over time by previous owners, and bringing to light the fundamental elements that characterize it.
In particular, I was fascinated by the way in which the furniture between vintage, modern and contemporary design is integrated effectively with the collections on display, making it a "habitable" museum.
Definitely a visit not to be missed for those who are in Palermo
this year the capital of Italian culture.























domenica 18 febbraio 2018

Emozioni di cera

Può succedere che su Instagram ci s’imbatta in qualcosa d’interessante. È quello che è accaduto a me quando ho scoperto le bellissime lanterne di cera di Ivana.
Prodotte in diverse forme, dimensioni e moltissimi colori (Ivana ha un gusto particolare che la porta a scegliere tonalità raffinate) le sue lanterne sono splendide accese, perfette per le sere d’estate all’aperto, perché creano atmosfere romantiche, magiche ed eleganti. La cera diventa traslucida e diffonde una luce calda e piacevole. 
Ma anche spente, diventano originali portavaso o porta bouquet, adatte a creare composizioni sempre nuove. E sono perfette anche come regalo.
Molto più che  semplici elementi decorativi, le lanterne di Ivana promettono profumi ed emozioni…

Per saperne di più visita su Instagram perfumus_arte_ed_emozioni.


Wax emotions
It may happen that Instagram finds something interesting. That's what happened to me when I discovered Ivana's beautiful wax lanterns.
Made in a variety of shapes, sizes and colors (Ivana has a particular taste that brings her to refined tones) her lanterns are beautifully lit, perfect for summer nights, because they create romantic, magical and elegant atmospheres. The wax becomes translucent and spreads a warm and pleasant light.
But even when they are switched off, they become original bouquet pots, suitable for creating new compositions. And they are perfect also as a gift.
More than just decorative elements, Ivana's lanterns promise perfumes and emotions ...


To learn more visit Instagram perfumus_arte_ed_emozioni.














domenica 14 maggio 2017

Home tour a Piccola Londra

Della strada soprannominata " piccola Londra", e della sua eccezionalità in una città come Roma, ho già parlato qui. Oggi vi mostro l'interno di una delle case, che ho potuto visitare guidata da Simona La Cognata una delle progettiste dello studio NOS design  (fondato da Benedetta Gargiulo Morelli) che ne ha curato la ristrutturazione. L'immobile attualmente è adibito a B&B.
Gli ambienti sono arredati (ci ha tenuto a sottolineare la progettista) quasi esclusivamente con pezzi originali vintage o di recupero, tutti molto colorati; le lampade  sono invece nuove e di design.
Per quanto riguarda i pavimenti, per l'ingresso sono state scelte delle  piastrelle  effetto optical bianco-nero che creano un piacevole contrasto con il sofà in velluto giallo (simili a queste potete trovarle nella collezione "terra" della ditta Ceramiche Marca Corona 1871) . Nella zona divani, dove spicca un importante camino francese in marmo, è stato installato un parquet in rovere bombato posato a spina di pesce.
Anche la cucina al piano seminterrato è di recupero e riverniciata, come le pareti, in un bellissimo blu scuro quasi nero.
Ma nella bella stagione lo spazio più accogliente  per gli ospiti del B&B diventa il piccolo giardino sul retro, pavimentato con marmette a scacchi bianchi e neri ed arredato con mobili in ferro battuto, con un'interessante schermatura realizzata con piante di bambù.
Curato in ogni dettaglio anche il piccolo bagno accanto alla sala colazione  è rivestito con cementine Mosaic del Sur.

Per vedere altre foto dell'intervento vai qui

About  the street nicknamed "Little London", and of its exceptionality in a city like Rome, I have already spoken here. Today I show you the interior of one of the houses that I  visited guided by Simona La Cognata one of the designers of the NOS design  studio (founded by Benedetta Gargiulo Morelli) who took care of the renovation. The property is currently used as a B & B.
The environments are furnished  almost exclusively with vintage or recycled pieces, all very colorful; the lamps are new and of design.
For the floor of the e trance they have chosen  white and black optical tiles creating a pleasant contrast with the yellow velvet sofa (you can found similar tiles in the "Terra" collection of Ceramiche Marca Corona 1871). In the sofas area, where an important French marble fireplace stands out, a  oak parquet flooring was installed.
The kitchen on the basement floor is also reclaimed and repainted, like the walls, in a beautiful dark blue almost black.
But in the hot season, the B & B's most welcoming space becomes the small backyard garden, paved with white and black tiles, and furnished with wrought-iron furniture, with an interesting shield made of bamboo plants.
The small bathroom, next to breakfast room,  is covered with tiles  Mosaic del Sur.

To see more photos of the intervention go here

















 




 






venerdì 12 maggio 2017

Venezia è sempre Venezia


Questa volta faccio un uso molto personale del mio blog.
Se ti piace questa foto clicca qui cerca la foto e metti like.
La classe di mia figlia partecipa ad un concorso.
Grazie :-)

Venice is always Venice
If you like this picture click here search the picture and put you like.
Thank you :-)




sabato 15 aprile 2017

Happy Easter from Ecce Home



L'homme au chapeau melon René Magritte, 1964