mercoledì 3 agosto 2022

Sul numero di Casa Facile di Agosto


 

domenica 29 maggio 2022

Lo stile Grandmillenium : l'anti minimalismo

 Siete stanchi dello stile minimalista impersonale freddo ed incolore  che ormai imperversa da più di due decenni? O addirittura non vi ha mai convinto abbastanza ma pensate che non esista un'alternativa fresca e moderna?

Invece esiste ed è il Grandmillenium (o Granny Chic) termine coniato dalla esperta di interior design Emma Bazilian per indicare una tendenza che rielabora  gli stili del passato senza ironia ma con un reale apprezzamento per gli elementi tradizionali dell'interior design, ricercando allo stesso tempo quella freschezza irrinunciabile per un ambiente contemporaneo.

Ed è così  che anche appassionati molto giovani cominciano ad apprezzare tessuti floreali, paralumi plissettati, carte da parati botaniche ricami e porcellane: insomma il Grandmillenium come antidoto alla monotonia del design moderno.  

Tutto ciò che quando torni a casa della nonna ti fa sentire veramente a casa può diventare fondamentale per ricreare anche in una casa contemporanea un ambiente che parli realmente di te, della tua famiglia, di ciò che ti piace realmente indipendentemente dalle mode.

Spesso sono pezzi ereditati, o scovati nei mercatini e che proprio perché fino ad oggi poco richiesti (a differenza del cosiddetto modernariato sempre molto  apprezzato e costoso) possono essere acquistati a prezzi irrisori con un bel risparmio per il portafogli senza tralasciare i benefici per l'ambiente.

Guarda le foto qui sotto e fai una ricerca su instagram e scoprirai di cosa sto parlando.

















foto da Pinterest

venerdì 15 aprile 2022

giovedì 31 marzo 2022

La leggenda di Easter Bunny

L'origine della leggenda del coniglio pasquale è avvolta nel mistero:  simbolo della fertilità di derivazione pagana oppure, nella tradizione tedesca, una figura simile a Babbo Natale, che, in occasione di Pasqua, porta i doni ai bambini.
Sembra che questa tradizione sia stata introdotta in America, e precisamente in Pennsylvania, dagli immigrati provenienti dalla Germania intorno al 1700 che diffusero la leggenda di una lepre (Osterhase) che deponeva uova colorate. I loro bambini presero l'abitudine di creare dei nidi in cui i conigli potessero deporre la notte della vigilia di Pasqua le loro golose "uova" rappresentate da caramelle e dolcetti di cioccolato.

Per me è anche un irresistibile soggetto per l'apparecchiatura di Pasqua.
Guardate queste. Bellissime vero?

The origin of  Easter Bunny legend is shrouded in mystery: a pagan symbol of the fertility or, in the German tradition, a figure similar to Santa Claus , who at Easter brings gifts to children.
It seems that this tradition was introduced in America, specifically in Pennsylvania, by immigrants from Germany in the 1700 that spread the legend of a hare which  laid colored eggs. Their children got into the habit of creating nests in which the rabbits (Osterhase) could lay, the night of Easter Eve, their  "eggs" represented by candies and chocolate treats.

I think it is also a compelling subject for the Easter "mise en place" .
Look at these: beautiful, aren't they?


                
























venerdì 31 dicembre 2021

Happy new year 2022

 


lunedì 12 luglio 2021

Un piccolo appartamento con giardino

E' stato pubblicato sul numero di Aprile 2020 di  Casa Facile un mio progetto di ristrutturazione di un piccolo appartamento.


sabato 3 aprile 2021

Una Pasqua dal Giappone

Buona Pasqua da Ecce Home
Coniglio pasquale di Takeuchi Seihō, 1930
credit Tiger Tanuki



 

domenica 21 marzo 2021

Superbonus 110%: primi passi da fare

E' il momento di approfittare del SUPERBONUS 110% che ti permette di realizzare interventi di efficientamento energetico ed adeguamento sismico per la tua casa.

Una casa più sicura e che consumi meno energia o addirittura la produca. 


In cosa consiste questa opportunità? 

Puoi realizzare i lavori di riqualificazione del tuo immobile, ottenendo un credito d'imposta del 110% delle spese che sosterrai o cederlo alla ditta che effettuerà i lavori, ad un istituto di credito o ad un intermediario (general contractor).

Ma come fare per ottenere tutto questo? 

Prima di tutto dovrai però verificare se il tuo immobile (appartamento, villa o villino plurifamiliare) ha i requisisti necessari di conformità urbanistica, cioè devi verificare, analizzando tutti i documenti urbanistici, se ci sono delle irregolarità che non ti consentirebbero di ottenere il superbonus.

Ovviamente questa è una verifica che dovrà essere effettuata da un tecnico che conosca tutte le procedure. 

Quindi se vuoi fare i primi passi per verificare se puoi accedere  al super bonus 110%, contattami e potrò svolgere tutte queste verifiche per te.

Se verranno riscontrate  delle difformità, non preoccuparti, molte di queste potranno essere sanate ricorrendo alla giusta procedura.

Ma affrettati perché il termine di ultimazione dei lavori è previsto dalla legge entro giugno 2022.