martedì 25 febbraio 2014

Colori intensi a Marbella



Rosso, grigio-verde, marrone e grigio-fango per le pareti. Bianco per le porte, gli infissi e il pavimento in cotto insolitamente tinteggiato. Legno chiaro naturale ed ancora bianco per i mobili.  Ecru per i tessuti naturali.
Tutti i colori si ritrovano poi mescolati tra loro e con l'azzurro nel pavimento della cucina realizzato con un patchwork di piastrelle in stile azulejos.

Questa casa di Marbella  realizzata da "La Albaida decoracion"  non teme le tonalità forti; la luce dell'Andalusia è cosí intensa che non c'è bisogno che venga amplificata, ma può essere assorbita e smorzata dai colori, creando un'atmosfera piacevole anche quando fuori la temperatura si fa caliente.

altre foto su El mueble e su La Albaida


Red, gray-green, brown and gray mud for the walls. White for doors, windows and tiled floors unusually colored. Natural light wood and white still for furniture. Ecru for natural fabrics.
All colors are found then mixed together and with the blue in the kitchen floor made ​​of a patchwork style tiles azulejos.



This house of Marbella created by "The Albaida decoracion" not afraid of strong colors, the light of Andalusia is so intense that you do not need to be amplified, but it can be absorbed and muted colors, creating a pleasant atmosphere also when the outside temperature heats up.

more photos of El mueble and La Albaida

 











domenica 23 febbraio 2014

Mattoni, libri e colori pastello a Stoccolma


Un ballatoio cui si accede attraverso una scala a chiocciola sovrasta il living. 
La cucina  bianca e acciaio è racchiusa da un muretto basso di mattoni lasciato a faccia vista, come un tratto di parete vicino alla zona pranzo.
Un grande arco, incorniciato da tende a righe dai colori pastello, inonda di luce i due livelli.
Librerie in ogni ambiente.
Questi sono gli elementi che caratterizzano questo piccolo appartamento a Stoccolma.
Un'idea per piccole superfici da sfruttare in verticale se l'altezza complessiva lo consente.
Atre foto su Fantastic Frank









Luce, bianco e colori a Parigi


Interni luminosi con pareti, porte e pavimenti chiari  sottolineati dagli infissi neri; elementi d'arredo colorati (rosso, giallo e azzurro pallido magicamente accordati tra loro) e fantasie geometriche in bianco e nero, a volte  vagamente etniche. Sono questi gli elementi che caratterizzano i progetti d'interni dello studio Double G di Parigi come questo grande appartamento situato vicino al Louvre. Un'armonia perfetta per ambienti riposanti e vivaci allo stesso tempo.
Altre foto e progetti nel sito doubleg.fr












sabato 22 febbraio 2014

Come in un veliero.

Bucintoro, la nave da cerimonia del Doge, dà il nome ad un piccolo hotel de charme a Venezia che mantiene la promessa di far sentire gli ospiti in un veliero, con le camere come alloggi di ufficiali.
Le pareti in legno scuro in contrasto con i tessuti chiari di tende e copriletti, i dettagli in ottone in perfetto stile marinaro  (come le serrature delle porte,  decorate con piccole polene a forma di sirena), e le finestre, come oblò che si aprono sulla laguna; tutto concorre a creare la giusta atmosfera.
Alcune foto sono scattate da me altre sono tratte dal sito dell'Hotel 









A spasso per...Venezia

Venezia d'inverno. Freddissima e piena di fascino. Una sensazione di sospensione nel tempo che nessuna foto può raccontare. Bisogna viverla,  lasciarsene  avvolgere, e  portarla via con sè...
E poi Burano con i colori allegri delle case che fanno a gara con quelli di untramonto, talmente intensi da sembrare artificiali.







 


 





















domenica 16 febbraio 2014

Un piccolo hotel a Kensington, London

Un altro hotel ma questa volta a Londra: il Nadler, in uno dei quartieri più belli ed eleganti, Kensington. 
Situato in una delle tipiche piazze con al centro un giardino racchiuso da cancellate in ferro, in uno di quegli splendidi edifici colonnati bianchi che la circondano.
L'hotel è piccolo e di dimensioni piuttosto ridotte era la stanza in cui ho alloggiato, ma elegante e rilassante sopratutto per la scelta dei colori  neutri (bianco, beige, e qualche tocco di nero) e dei materiali (principalmente legno chiaro).

Le foto degli interni sono tratte dal sito dell'hotel  .the nadler.